Che cos’è la malattia senza peli: la psiche del paziente ne fa le spese